Corso di e-commerce, wordpress e woocommerce

Da alcuni anni sempre più imprese si rivolgono al mondo del web, e dell’e-commerce in particolare, nella speranza di ampliare i propri mercati, di incrementare le vendite, di aumentare la notorietà del marchio, di ridurre i costi e di trovare una soluzione alla crisi;
molte di loro hanno avuto successo, altre si sono arrese davanti alle difficoltà perché non sufficientemente preparate alle insidie del web, che solo una corretta strategia di marketing e una buona conoscenza degli aspetti legali e fiscali possono individuare e superare.

Qualunque sia la strada che si vuole intraprendere, pubblicità o vendita, l’obiettivo è quello di riuscire a vendere di più, off line come on line.
Per qualsiasi punto vendita, fisico o digitale, il segreto è riuscire a trasformare chi entra in un nuovo cliente. Aumentando il numero di visitatori, aumenteranno le probabilità che ciò avvenga, così come quando, ottenuta una clientela “qualificata/targettizzata”, la percentuale di conversione da visitatore a cliente risulterà più alta.

corso e-commerce

Per capire se si sta lavorando bene sarà quindi importante valutare diversi parametri:
• numero di visitatori
• percentuale di clienti rispetto alle persone entrate nel negozio
• valore medio dell’ordine.
La combinazione di questi parametri dirà se sarà meglio investire per aumentare
il traffico, o per fidelizzare la clientela, attuando strategie per accrescere la frequenza
e il numero di referenze acquistate da clienti fidelizzati.

Quando si decide di vendere i propri prodotti on line, si devono prendere alcune decisioni essenziali e consequenziali, che determinano l’avvio di diverse attività, sia in termini commerciali che legali e fiscali.

  1. Introduzione all’e-commerce
    1. definizione e tipologie
    2. quadro attuale e tendenze
    3. dieci cose da ricordare
  2. Aprire o meno un sito e-commerce
    1. valutazioni preventive
    2. cenni normativi
    3. primi passi
  3. Creazione del sito e-commerce
    1. installiamo wordpress (hosting/ftp/database/prime impostazioni)
    2. scegliamo i plugin principali (disable comments, polylang, seo by yoast, woocommerce, info cookies, teaser, visual composer)
    3. perchè scegliere woocommerce
    4. installazione di woocommerce e prime impostazioni
    5. estensioni di woocommerce indispensabili
    6. allestimento del sito (testi istituzionali, articoli, prodotti, slider) –> board del progetto
    7. il sito realizzato: ortofruttato.com